Sono una scrittrice esordiente. Sin da giovanissima mi sono cimentata a scrivere racconti. Qui ho trovato uno spazio dove esprimermi, dove postare i miei racconti in attesa del vostro giudizio, ma anche un luogo dove parlare di libri o semplicemente per raccontarvi della mia esperienza come scrittrice; a volte mi permetterò anche di divagare, per fermare un’idea o un momento. Ad ogni modo sarà un luogo dove imparare a scrivere e dove esercitarmi: un taglia e cuci di parole, proprio come un atelier!

domenica 31 maggio 2015

11#UnMotivoPerLeggere - È un ottimo nascondiglio

All’interno di un libro si possono nascondere bigliettini con messaggi d’amore segreti, foglietti che contengono informazioni riservate, ricevute di cinema o teatro a cui teniamo particolarmente, perché legati ad un bel ricordo, o custodire fotografie di persone care. Tra le pagine di un libro si possono conservare anche banconote ricevute di nascosto. Non sto cercando di spingervi verso l’illegalità, penso ad esempio a soldi ricevuti da una nonna in qualità di nipote prediletto a discapito degli altri nipoti. In un volume si possono nascondere molti oggetti, con l’unico limite delle dimensioni: questi devono avere, infatti, una forma il più possibile bidimensionale.
Ma il libro può diventare anche il canale per inviare messaggi segreti. Basta inventarsi un codice. Il destinatario riceve un elenco di numeri, che corrispondono alla numero della pagina. A questo punto basterà ricopiare, ad esempio, la prima lettera della pagina per comporre il messaggio. La lettera può essere anche l’ultima, oppure si può inviare un codice cifrato contenete coppie di numero, riferite alla pagina e al numero di riga.
Pronti per diventare delle perfette spie?
Non proprio, perché se non siete dei lettori, un improvviso interessamento ad un libro potrebbe destare dei sospetti. Quindi, preparate il terreno: iniziate a leggere e poi, se lo vorrete, potrete darvi alla vostra vita segreta!

3 commenti:

  1. Io metto i fiori a seccare tra le pagine!
    Mia mamma mi ha spedito la settimana enigmistica dall'Italia e ha nascosto un messaggio mammoso nella pagina delle cornici concentriche, il mio cruciverba preferito. :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi ero dimenticata dei fiori... lo facevo da ragazza, ma è un'abitudine persa da tantissimi anni.
      Scusa se mi permetto, ma tu abiti all'estero?

      Elimina
    2. Certo, scusa davo per scontato che ormai lo sapessero tutti :D
      Vivo in Canada, ma prima sono stata in tanti altri paesi e mia madre mi ha sempre spedito di tutto, dalle medicine ai libri ai documenti... e quando non ero troppo lontana anche lasagne e erbazzone (un tortino di spinaci tipico di Reggio Emilia, il mio cibo preferito) :D

      Elimina