Sono una scrittrice esordiente. Sin da giovanissima mi sono cimentata a scrivere racconti. Qui ho trovato uno spazio dove esprimermi, dove postare i miei racconti in attesa del vostro giudizio, ma anche un luogo dove parlare di libri o semplicemente per raccontarvi della mia esperienza come scrittrice; a volte mi permetterò anche di divagare, per fermare un’idea o un momento. Ad ogni modo sarà un luogo dove imparare a scrivere e dove esercitarmi: un taglia e cuci di parole, proprio come un atelier!

martedì 31 marzo 2015

#ioleggodifferente


In Italia si legge poco. E quei pochi leggono sempre gli stessi. E' un fatto. Questione di visibilità, di ben orchestrate campagne marketing, di un monopolio editoriale conclamato. Difficile convincere un non lettore ad appassionarsi alle pagine scritte o allo schermo di un e-reader, lo sappiamo. Ma è altrettanto difficile far sì che un lettore forte, di quelli che leggono più di un libro al mese, scopra un panorama narrativo diverso da quello che gli viene proposto sugli scaffali delle grandi librerie di catena. Ed è per raggiungere quel lettore che nasce ‪#‎ioleggodifferente‬.

Differente non vuol dire migliore, vuol dire diverso. Ci sono molti autori validi, pubblicati da case editrici piccole e indipendenti, che non riescono materialmente a raggiungere i lettori. Manca la distribuzione, manca la pubblicità, manca la volontà, anche, di andare “a caccia” di qualcosa di diverso, di un nome nuovo, di storie inconsuete. 
#ioleggodifferente nasce per favorire l’incontro tra scritture poco conosciute e lettori. 
#ioleggodifferente è su twitter: https://twitter.com/leggodifferente 
e su Facebook con la pagina https://www.facebook.com/ioleggodifferente
#ioleggodifferente è su instagram, su pinterest, su google+
#ioleggodifferente è una rete di blog che da sempre si interessano di scrittori e scritture differenti.
#ioleggodifferente sarà un sito (di prossima pubblicazione) 
#ioleggodifferente è, soprattutto, voglia di agire adesso. Quindi gli autori che aderiscono al progetto mettono a disposizione una copia di un loro libro. Uno stralcio verrà pubblicato sul sito. Chi vorrà lo leggerà e lo commenterà. L’autore, a proprio insindacabile giudizio, regalerà a un lettore/commentatore la copia del libro. Il lettore riceverà il libro e ne documenterà l’arrivo con una foto che verrà pubblicata sul sito, sui blog e su tutti i social coinvolti. Il lettore leggerà il libro, lo commenterà (a proprio insindacabile giudizio), poi sceglierà un altro lettore cui passarlo. E la procedura riprenderà in una catena di lettura/passaparola che può allargarsi ai librai che vorranno partecipare, mettendo in vetrina uno o più libri DIFFERENTi consigliandoli ai propri clienti (con l’indispensabile complicità degli editori coinvolti).

4 commenti:

  1. Sembra un progetto interessante, ma il mio romanzo non è ancora pronto per la pubblicazione, quindi per ora devo passare...

    P.S. Nei link a questo post ho trovato la scritta "lego" al posto di "leggo"... prima di aprirlo pensavo davvero parlasse di lego.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Potresti cominciare a partecipare come lettore... poi, quando sarà il momento, come autore.
      Grazie per la segnalazione: errore corretto. ;-)

      Elimina
    2. Non vorrei mi portasse via altro tempo alla scrittura. Valuterò se il gioco vale la candela...

      Elimina
  2. Creatività applicata alla diffusione, buona idea. :)

    RispondiElimina