Sono una scrittrice esordiente. Sin da giovanissima mi sono cimentata a scrivere racconti. Qui ho trovato uno spazio dove esprimermi, dove postare i miei racconti in attesa del vostro giudizio, ma anche un luogo dove parlare di libri o semplicemente per raccontarvi della mia esperienza come scrittrice; a volte mi permetterò anche di divagare, per fermare un’idea o un momento. Ad ogni modo sarà un luogo dove imparare a scrivere e dove esercitarmi: un taglia e cuci di parole, proprio come un atelier!

martedì 16 giugno 2015

Un libro in valigia

Sto preparando la valigia perché tra alcuni giorni partirò in vacanza. E se non ho dubbi su cosa portare con me, cioè praticamente tutto e molto di più di quello che effettivamente mi servirà, per la prima volta non so quali libri portare con me. Sì, perché la pila di libri in attesa di essere letti è sempre più bassa. Sono sempre stata una forte lettrice, ma mai come quest'anno ho divorato tanti libri!
E così chiedo il vostro aiuto: vi chiedo consigli di lettura.
Ovviamente il vostro compito non sarà facile, perché durante queste vacanze vorrei leggere qualcosa di nuovo, magari anche uno scrittore poco noto (#ioleggodifferente), di esotico e di terre lontane (sarà che arrivo fino a Istanbul?), ma niente di impegnativo perché sono, appunto, in vacanza.
Bene, la palla a voi: attendo i vostri suggerimenti!

14 commenti:

  1. Io ultimamente sto consigliando a tutti quelli che mi chiedono un consiglio di lettura "Il Minotauro" di Benjamin Tammuz. Un libro snello e agile che mi ha molto preso.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi puoi dire qualcosa di più, tipo il genere?

      Elimina
  2. Ti rimando alla voce su Wikipedia, abbastanza dettagliata:
    https://it.wikipedia.org/wiki/Il_minotauro_(Tammuz)

    RispondiElimina
  3. Io sto leggendo "La roccia nel cuore" di Antonella Mecenero (la nostra Tenar del blog "Inchiostro, fusa e draghi") e mi piace tantissimo, penso sia perfetto da leggere in vacanza perché non è troppo cervellotico ma la storia non è affatto scontata. Non è esotico, però, è tutto italiano!
    Buone vacanze e poi raccontaci tutto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Aggiunto alla lista degli acquisti, anche se non credo di metterlo in valigia, per via del suicidio/omicidio...

      Elimina
  4. Pierre Loti - Aziyadé (chissà quando lo leggerò) :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Più in tema di così! Grazie per la segnalazione.

      Elimina
    2. Io invece ho appena ordinato "Il Minotauro" qui sopra consigliato da Ivano. Mi sono fatto convincere.

      Elimina
  5. D'estate a me piace leggere romanzi leggeri, non so perché. Ora sto leggendo Il totem del lupo (da cui hanno tratto L'ultimo lupo), che parla dei pastori mongoli. E Ancillary justice, fantascienza.
    L'estate mi suggerisce anche romanzi polizieschi e horror, non so perché.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anch'io quando sono in ferie mi piace leggere romani non troppo impegnativi, forse perché anche il cervello ha bisogno di un po' di riposo.

      Elimina
  6. http://gliscrittoridellaportaaccanto.blogspot.it/2015/06/professione-lettore-estate-con-gli.html
    qui ci sono molti suggerimenti di autori emergenti per leggere differente in ogni situazione e per tutta l'estate!! ^_^
    E poi, ovviamente, ti consiglio il mio "Con la mia valigia gialla", un libro che parla di un viaggio in Kenya, dire quindi molto adatto alle vacanze!!
    Ste.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Benvenuta nel blog. L'articolo che mi hai suggerito l'avevo già letto ed in effetti alcuni libri sono già entrati nella lista dei prossimi acquisti, anche perché ormai sono molto vicina alla partenza e non arriveranno in tempo. In fondo, però c'è tutta l'estate per sentirsi in vacanza, anche se lavorerò!

      Elimina