Sono una scrittrice esordiente. Sin da giovanissima mi sono cimentata a scrivere racconti. Qui ho trovato uno spazio dove esprimermi, dove postare i miei racconti in attesa del vostro giudizio, ma anche un luogo dove parlare di libri o semplicemente per raccontarvi della mia esperienza come scrittrice; a volte mi permetterò anche di divagare, per fermare un’idea o un momento. Ad ogni modo sarà un luogo dove imparare a scrivere e dove esercitarmi: un taglia e cuci di parole, proprio come un atelier!

lunedì 2 giugno 2014

L'ultimo capitolo

Sono in dirittura d'arrivo. È da un paio di mesi che vedo il traguardo con su scritto "fine romanzo". Non è mancanza di ispirazione o di idee. Il finale ce l'ho, sin da quando ho iniziato a scrivere il romanzo. Forse è più la paura di finire qualcosa che mi ha accompagnato per tanto, tantissimo tempo, di lasciare andare la mia creatura. Un po' come avviene con i figli: si passano anni ad educarli e ad insegnare loro come cavarsela da soli, ma poi, quando arriva il momento in cui devono spiccare il volo, si fa di tutto per trattenerli.
Ecco. A me manca proprio il coraggio di mettermi seduta davanti alla pagina bianca e scrivere quell'ultimo capitolo, forse due.
Sì, perché terminare il romanzo vuol dire procedere con la fase successiva. Non tanto quella della revisione, che in fondo l'ho già iniziata, almeno per i primi capitoli, ma la ricerca di un editore. Significa mettere in piazza il mio lavoro e magari scoprire che ho lavorato molto per un prodotto mediocre che nessuno vuole. E, ammettiamolo, questa è una possibilità non tanto remota, ma tanto tanto dolorosa. Eppure un passo fondamentale per ogni scrittore.

8 commenti:

  1. Sono in una situazione abbastanza simile... nel senso che sto revisionando la parte finale del mio romanzo. Però sento soltanto una gran voglia di finire e di affrontare prima possibile la sfida dell'autopubblicazione.
    In bocca al lupo, comunque :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Coraggioso ad affrontare l'autopubblicazione! Ci vogliono tempo ed energia e delle competenze che a me mancano. Quindi anche a te un grande "in bocca la lupo".

      Elimina
  2. Occorre sempre ricordare che la cosa bella di scrivere è scrivere, perchè se ci si sofferma sulla ricerca dell'editore (e poi anche avendolo trovato, non si è mica arrivati al traguardo, ci possono essere problemi legati alla distribuzione o altro) allora si lascerebbe perdere. Ma la tenacia più del talento porta lontano. Go on!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non mi spaventa la ricerca dell'editore, ma il rifiuto che potrebbe arrivare per un progetto che mi ha portato che mi ha coinvolto così tanto!

      Elimina
  3. Intanto in bocca al lupo per il passo successivo. Cerca di goderti, però anche questo momento. È come arrivare in vetta e poter guardare finalmente il panorama. Dopo tanta fatica è comunque fonte di soddisfazione!

    RispondiElimina
  4. Io ti faccio un grande in bocca al lupo!
    Io sono per gli step: uno alla volta. Godendoseli tutti :)

    Moz-

    RispondiElimina