martedì 12 marzo 2019

Giocando con le parole: Carnia

Da quando ho aperto il mio profilo Instagram, ho riscoperto il piacere di giocare con le parole. Ho rispolverato quei giochini che tanto odiavo quando andavo a scuola, che ora, invece, si rivelano interessanti: acrostici e tautogrammi, che ben si prestano a essere trasformati graficamente e postati, appunto, su un social di fotografie e immagini come Instagram.
Sono anche dei bei esercizi di allenamento creativo, soprattutto in quei periodi in cui ho meno tempo da dedicare alla scrittura.
Vi propongo qui l'acrostico di Carnia, territorio del nord-ovest del Friuli Venezia Giulia, terra dove abito e che amo molto. 

     Cime svettano nell'
     Azzurro cielo, ispirano
     Riposo bucando le
     Nuvole con le punte
     Innevate e invitano a respirare l'
     Aria buona di montagna.

E voi, giocate mai con le parole?

4 commenti:

  1. Anche a me piace molto giocare con le parole. Questo acrostico è davvero bello e puntuale. Buon pomeriggio.
    sinforosa

    Come
    Arrivare?
    Respiro
    Nuovo
    Inimmaginabile
    Amabile.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Uh! Che bello! Grazie per il tuo acrostico!

      Elimina
  2. Mandi Kinsy!

    Ebbene si, sono friulano anche io :-) Ti dirò, nel mio caso più che giocare con le parole mi "perdo", tra i pensieri, nell'ascoltare i giochi di parole nei discorsi. Mi ricordo quando andavo su alle medie a Tolmezzo di come, leggendo i vecchi cartelli gialli posti sulle corriere con i tragitti, alcuni nomi prendevano diversi suoni leggendoli al contrario :-) Era un simpatico passatempo per i 20 minuti di tragitto. Almeno...il primo anno.

    Poi la stessa curiosità l'ho ritrovata nelle canzoni e nei testi. E qua...l'elenco è lungo! ;-) Ti auguro una piacevole serata :-D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Benvenuto nel mio blog. Che bel passatempo. Non ho mai letto i cartelli al contrario, ma i sa che d'ora in poi lo farò!

      Elimina