Sono una scrittrice esordiente. Sin da giovanissima mi sono cimentata a scrivere racconti. Qui ho trovato uno spazio dove esprimermi, dove postare i miei racconti in attesa del vostro giudizio, ma anche un luogo dove parlare di libri o semplicemente per raccontarvi della mia esperienza come scrittrice; a volte mi permetterò anche di divagare, per fermare un’idea o un momento. Ad ogni modo sarà un luogo dove imparare a scrivere e dove esercitarmi: un taglia e cuci di parole, proprio come un atelier!

venerdì 10 febbraio 2012

ASPIRAPOLVERE DI STELLE di Stefania Bertola

Mi è già capitato di trovare libri che mi annoiassero, ben scritti ma privi di consistenza o patos, oppure la cui trama mi affascinasse seppure non apprezzandone lo stile della scrittura, ma mai mi è capitato di leggerne uno che mi indisponesse come questo. Non solo la trama non mi ha preso, ma è scritto veramente male: il punto di vista passa da un personaggio all’altro, lasciando in sospeso pensieri e dialoghi e senza il minimo indizio grafico (come ad esempio lo spazio tra un paragrafo e l’altro), come se per un errore di stampa mancasse una pagina nel volume. Non so se ciò sia dovuto al fatto che il libro in mio possesso è un’edizione economica, curata da uno di quei “club” di libri...
Ho deciso quindi di interromperne la lettura (e difficilmente mi capita di farlo) per non irritarmi ulteriormente.
Ci tengo a precisare, a mia discolpa, che il libro mi è stato regalato.

1 commento:

  1. ho la prima edizione : ogni capitolo è una data, i paragrafi sono suddivisi e la trama, anche se da punti di vista diversi, si segue benissimo, una volta preso il ritmo della narrazione. può darsi che non siano ne il tuo genere, ne il tuo ritmo

    RispondiElimina